CERCA STRUTTURA:
Tipologia struttura:
Comune:
Categoria:
Nome Struttura:

ITINERARIO LATINA-TOR TRE PONTI-BORGO FAITI-MESA-MAZZOCCHIO-BORGO VODICE-BORGO HERMADA-BORGO S.DONATO-PONTINIA-LATINA
Torna all'elenco



(Lunghezza: 70 km. circa. Alla scoperta dei luoghi della Bonifica dell’Agro Pontino) LATINA, nata nel 1932 e divenuta capoluogo della provincia nel 1934. Tra i principali edifici d’epoca: Palazzo Comunale, Palazzi Finanziari, Tribunale, Cattedrale di S. Marco, Palazzo del Governo, Palazzo dell’O.N.C., le Poste, l’Opera Balilla, l’Onmi. Da visitare: Museo Duilio Cambellotti, Pinacoteca d’arte moderna e contemporanea, Museo della numismatica, della medaglistica, della grafica incisa e della fotografia “M.Valeriani”, Museo della Terra Pontina, Museo Sessano ’50 (B.Podgora) e Antiquarium Comunale (Procoio di B.Sabotino). La zona più importante di Latina dal punto di vista archeologico è la località LE FERRIERE (presso BORGO MONTELLO) dove sono stati portati alla luce importanti resti della città italica di Satricum, con il Tempio della Mater Matuta. Si lascia la città in direzione Latina Scalo e, presso l’incrocio con la S.S.7 Appia, si incontra un epitaffio con lapide che ricorda i lavori di bonifica di Pio VI. Presa l’ Appia in direzione sud, si attraversa TOR TRE PONTI, stazione di cambio in età romana da cui partiva il Decennovium e, dopo circa 4 chilometri, BORGO FAITI (da visitare il Centro Esposizioni storiche di Piana delle Orme): questo è e il sito di FORUM APPII dove S.Paolo, durante il suo viaggio verso Roma, incontrò le prime comunità cristiane. Proseguendo si giunge a MESA, importante statio romana. Da osservare un casale fatto edificare da Pio VI nel 1780, nel cui androne si trovano epigrafi che ricordano i tentativi di bonifica intrapresi da Teodorico dal 507 al 511 e due colonne miliarie che attestano la ripavimentazione del Decennovium, operata da Traiano. Nei pressi, il mausoleo di Clesippo.Dopo pochi chilometri, si lascia la S.S.Appia e, percorrendo strade secondarie, si attraversano BORGO HERMADA, e BORGO VODICE, nati entrambi con la bonifica. Proseguendo per strade interne si giunge a PONTINIA, una delle città nuove della bonifica, con i classici edifici di fondazione: palazzo municipale, Chiesa di S.Anna, caserma dei carabinieri, cinema, albergo, scuole, torre dell’acquedotto, casa del fascio. Da visitare, il museo La Malaria e la sua Storia, presso l’ex casa del fascio. Da Pontinia si raggiunge la S.S.148 e, dopo circa 2 km., si incontra il bivio per BORGO S. DONATO, località nata durante la bonifica su un nucleo preesistente. Si torna sulla S.S.148 fino a Latina, oppure, proseguendo verso sud, si incrocia la via Litoranea che può portare a Sabaudia.


(Bruno Maragoni - maragoni@latinaturismo.it)




Informazioni ed Assistenza al Turista della Provincia di Latina
Piazza del popolo n. 16 04100 Latina Telefono 0773.480672 Fax 0773.484502
Email: latinaturismo@tin.it
powered by iper.net

CSS Valido!